Vedeva il mondo non per com’era,
ma per come avrebbe potuto essere: 
con un pizzico di magia.

(Cenerentola, film di Kenneth Branagh)
 

Lucca Artigiana presenta... Casa Della Sposa De Cesari

L’ago come una bacchetta magica
Bibbidi… Bobbidi… Boo! Scintillío di stelle. E la seta inizia a danzare. I fiori sbocciano sull’organza come in un prato. Il nastro si srotola… Le forbici cantano, tagliando con precisione assoluta… Il tulle morbido si accartoccia graziosamente come a formare nuvole… I pizzi francesi le fanno la riverenza come se fossero a Versailles. Lei è Annalisa Cipriani, la Fata Madrina di Lucca. Diciamolo subito: non ha un campo di zucche a portata di mano come nel film Disney; in compenso, usa l’ago come se fosse una bacchetta magica e realizzare un abito da sposa, per lei, equivale a realizzare un’opera d’arte. Da ben trentasette anni. 
Ci troviamo in Via Mordini, alla Casa della Sposa De Cesari: una piccola boutique defilata benché centralissima, che esiste dal 1926 e risuona del fruscío di gonne vaporose e dei bisbiglii di stole variopinte e curiose. Questa attività nacque in realtà come merceria, ma poi, con il passare degli anni, ha scelto di dedicarsi alle spose, trasformandosi in una sartoria a loro dedicata (circa trent’anni fa, infine, sono subentrati anche gli sposi, per completare il quadro).
Una futura sposa, alla De Cesari, può avere a disposizione circa un centinaio di abiti da vedere, accarezzare, indossare: la aiuteranno a capire qual è il suo stile, quali tessuti le piacciono, se ama i ricami o preferisce la semplicità. Da qui comincerà a prendere forma l’ Abito, che, puntualizza seria Annalisa, deve essere perfetto, come un guanto, in modo da essere portato con la stessa disinvoltura con cui si portano un paio di jeans e una t-shirt. Stiamo parlando di un abito interamente sartoriale, fatto a mano da cima a fondo, creato con tessuti naturali italiani di altissima qualità, seta sopraffina, pizzi originali francesi. In un’epoca in cui le confezioni in serie la fanno da padrone, alla Casa della Sposa di Via Mordini possiamo aprire la porta su un universo di artigianalità meravigliosa, dal profumo antico. 
Una curiosità scintillante: in occasione di Lucca Comics, Annalisa si diverte a creare vetrine a tema…con ago e filo ovviamente, e un pizzico di magia. Ed ecco il vestito dorato di Belle (La Bella e la Bestia), che ci ha fatto sognare tutte, da bambine, e, immancabile, l’abito con cui Cenerentola va al ballo. C’è altro da dire? È veramente il sogno che può essere avverato… Solo una precisazione: per beneficiare delle magie di questa Fata Madrina è necessario prendere un appuntamento!






Vai alla lista degli artigiani
grazie

grazie

C.F. 00130620461   |   Privacy - Cookie

Credits - Grafica: ILARIA FERRARI - Testi: LARA FIORILLO - Foto e video: PAOLO MARCHETTI - Sito: Edge - Siti Web Lucca